Contattaci
Contattaci
Scopri la CPaaS, la nuova dimensione della Customer Experience SCARICA IL WHITEPAPER

CPaaS: 5 vantaggi dall’integrazione alla scalabilità

Le piattaforme CPaaS (Communications Platform as-a-service) sono un pilastro del customer engagement nell’era omnicanale. Esse, infatti, consentono ai brand di orchestrare la comunicazione con i clienti lungo tutto il customer journey, adottando sinergicamente canali e strumenti diversi, che vanno dall’e-mail al telefono, dall’SMS a WhatsApp. In altri termini, CPaaS serve alle aziende per raggiungere il cliente al momento giusto, con il messaggio corretto e attraverso lo strumento che preferisce o che risulta più adeguato al contenuto da trasmettere.

Gli analisti prevedono per le piattaforme CPaaS un tasso annuo di crescita medio (CAGR) del 34,3% fino al 2026. Il loro successo dipende innanzitutto dalla capacità di abbattere la gestione a silos dei canali di comunicazione. Da diverso tempo, infatti, le aziende usano più canali per costruire la relazione col cliente (telefono, e-mail, chat, canali social…), ma li hanno sempre gestiti uno ad uno e non in modo sinergico. È sempre mancata una visione olistica del rapporto col cliente, nonché una governance centralizzata di tutti i flussi di comunicazione.

 

5 (buoni) motivi per valutare una piattaforma CPaaS

La CPaaS rappresenta la soluzione migliore alle esigenze di customer engagement delle imprese moderne. È una soluzione innovativa, scalabile e semplice da adottare, con un modello di costo prevedibile, l’elasticità e tutti gli altri benefici del cloud. Adottare una CPaaS significa ottenere:

Scalabilità nativa

La CPaaS è una piattaforma cloud-based fornita come servizio. La scalabilità è una sua caratteristica peculiare, nonché punto di forza rispetto alle soluzioni on-premise. Non sempre, infatti, l’azienda è in grado di prevedere il volume delle comunicazioni con i clienti: si pensi a quelle campagne il cui successo va oltre le aspettative, oppure a un’imprevedibile difettosità di certi prodotti. Con una CPaaS il problema non si pone, poiché la piattaforma gestisce elasticamente i volumi di richieste senza che questi condizionino le sue performance.

Fidelizzazione del cliente

L’adozione di una CPaaS ha un impatto positivo sulla customer experience, e quindi sulla soddisfazione e la loyalty. Ciò è dovuto a diversi fattori, ma soprattutto all’abbattimento dei silos di comunicazione di cui si è detto. Così come il cliente può contattare l’azienda usando il canale e lo strumento che preferisce, quest’ultima non gestisce più i singoli canali ma progetta il customer journey, mettendo le esigenze del cliente al centro. La CPaaS abilita flussi di comunicazione articolati e appaganti per il cliente: a seguito di un acquisto online, quest’ultimo può ricevere una e-mail di conferma, seguita da un SMS che avvisa dell’avvenuta spedizione e, qualche giorno dopo, da un Rich SMS con la mappa del locker presso cui ritirarlo. Il tutto in forma bidirezionale: anche il cliente può interagire con l’azienda durante tutto il percorso di relazione.

Semplicità di integrazione

La CPaaS punta a semplificare i processi tecnici di integrazione. La piattaforma va integrata via API con sistemi aziendali come il CRM e le CDP (Customer Data Platform), ma solleva il personale tecnico dall’onere dell’integrazione (e del continuo aggiornamento) con diversi operatori e tecnologie differenti per ogni canale.

Costi contenuti e prevedibili

Prima della CPaaS, molte aziende avevano personale dedicato ai singoli canali di comunicazione, un’altra spiacevole conseguenza dei silos. La piattaforma elimina questa esigenza riducendo i costi diretti, oltre a non richiedere investimenti in infrastruttura e per gli aggiornamenti software. Inoltre, il modello as-a-service rende periodici (OpEx) e prevedibili i costi. La semplicità di integrazione, infine, fa sì che l’azienda non debba andare alla ricerca di competenze di cui il mercato è avaro.

Funzionalità di analisi integrate

Le funzionalità analitiche integrate in molte piattaforme CPaaS hanno un impatto sulla customer satisfaction poiché permettono di personalizzare al massimo la relazione con il cliente. Gli Analytics evidenziano il comportamento del cliente e permettono alle aziende di adottare modalità di comunicazione (canale, ora…) adeguate alle sue preferenze: così facendo, l’organizzazione si assicura una comunicazione efficace, non invasiva e in linea con le esigenze dei suoi interlocutori.

 

richiedi una demo

Piattaforma invio sms per aziende: 5 features fondamentali per la scelta

Tante imprese stanno già utilizzando una piattaforma di invio sms per aziende e molte, probabilmente, stanno pensando di farlo.

Sono infatti sempre di più i brand che sfruttano al massimo la visibilità assicurata dagli SMS per le loro strategie promozionali, tramite l’utilizzo di piattaforme dedicate che permettono l’automazione e la personalizzazione degli invii in base a dei funnel prestabiliti oppure in vista di determinati eventi. Promozione ma non solo, perché questi tools sono preziosi anche per l’invio di notifiche e attività di customer retention per aumentare il tasso di fidelizzazione dei clienti acquisiti.

La scelta delle piattaforme online rispetto ai software tradizionali è evidente per i vantaggi in termini economici, tecnici e logistici: infatti non è necessario, ad esempio, intervenire sull’hardware ma si può sfruttare il cloud per avere un accesso sicuro e senza limitazioni.

 

Non solo velocità. Ecco le 5 features indispensabili di una piattaforma invio sms per aziende

Spesso, nel promuovere queste piattaforme, i provider si concentrano sulla potenza dell’invio massivo, il cosiddetto bulk sms, sottolineando i tempi rapidissimi dell’invio di sms multipli: le performance sono le più varie: da 100 messaggi al secondo fino a mille e più sms davvero in un battito di ciglia.

Per quanto importante, la rapidità non è l’unica caratteristica da considerare per un’impresa che sta valutando di implementare una piattaforma di invio sms. Le 5 features da valutare sono:

Vediamole nel dettaglio.

 

1. Comunicazione bidirezionale

Una piattaforma di invio sms per aziende non è più un canale di comunicazione a senso unico come era inteso fino a qualche anno fa. Oggi per creare engagement e migliorare l’esperienza utente deve assicurare una comunicazione bidirezionale offrendo agli utenti la possibilità di rispondere direttamente al messaggio.

Se gli sms unidirezionali vanno benissimo per i sistemi di notifica, quando l’obiettivo dell’azienda è quello di migliorare le relazioni con i propri clienti è indispensabile poter contare sugli sms bidirezionali.

Questi messaggi non sono solo strumenti utili per migliorare il coinvolgimento di chi li riceve ma sono altrettanto importanti per l’azienda stessa che in questo modo ha la possibilità di ricevere feedback immediati da parte dei destinatari e migliorare la tua strategia in base alle opinioni degli utenti.

 

2. Personalizzazione

La personalizzazione del contenuto è un aspetto che incide molto sull’efficacia dei messaggi perché consente, attraverso la segmentazione del database dei contatti in funzione del loro comportamento storico e di altri insight, di raggiungere ciascun utente con una promozione mirata o qualsiasi altro contenuto su misura per le sue esigenze reali.

In termini di personalizzazione non bisogna dimenticare la possibilità di supportare anche i caratteri speciali e quelli tipici di altri paesi. Se è scontato che una piattaforma deve poter inviare sms sia in Italia che all’estero, lo è molto meno che lo possa fare supportando tutti i principali set di caratteri.

Ma la personalizzazione non è solo contenuto, la possibilità di gestione di più canali con fallback sms, come ad esempio RCS o WhatsApp, sono oggi più che mai un punto cruciale per raggiungere i propri clienti al momento giusto, con il contenuto rilevante e sul canale preferito.

 

3. Generazione e gestione di OTP e servizi Gateway SMS

Gli sms non servono solo per fare lead generation o promuovere prodotti o servizi ma anche per tutte quelle attività di sicurezza time critical. Ecco perché una piattaforma deve consentire anche l’invio di codici OTP (One Time Password).

Come ampiamente noto, si tratta di uno dei metodi più utilizzati per migliorare la sicurezza di siti web, piattaforme, e-commerce ed app. Non a caso anche colossi come Google o Facebook (oltre alla quasi totalità degli istituti di credito per i loro servizi di home banking) hanno introdotto l’autenticazione a due fattori che prevede l’invio di SMS con codici temporanei per accedere a determinati servizi.

Nella scelta di una piattaforma di invio sms per aziende è quindi importante considerare se è in grado di gestire la generazione e verifica dei codici in base alle esigenze di sicurezza del cliente; e se dunque offre un servizio di Gateway SMS integrabile via API con il CRM e le altre piattaforme aziendali.

 

4. Gestire la marketing automation

Una piattaforma di invio sms non deve essere un canale di comunicazione a senso unico ma uno strumento per gestire efficacemente le campagne marketing attraverso funzioni avanzate di marketing automation e integrazioni semplificate.

L’obiettivo è quello di accompagnare i potenziali clienti verso l’azione desiderata, sia essa l’acquisto di un prodotto o servizio o altro attraverso un funnel di vendita personalizzato per ciascun utente.

La piattaforma deve quindi garantire la possibilità di creare workflow automatici sulla base delle esigenze specifiche del proprio target, del grado di “maturità” del lead, dei canali di comunicazione che predilige e ovviamente degli obiettivi aziendali. Per ottenere questo risultato, l’integrazione tra la piattaforma e i sistemi CRM (come Salesforce, tanto per citare quello forse più utilizzato a livello globale).

 

5. Report e Insight per aziende

Se la velocità di invio è parametro importante per misurare l’efficienza di una piattaforma, è anche importante poter verificare quanti non sono stati recapitati correttamente e poter risolvere eventuali anomalie.

Per questo, le migliori soluzioni assicurano un delivery report per ogni invio e la possibilità di visualizzare dei risultati aggregati per periodo di interesse o altri filtri come l’operatore telefonico del destinatario e lo stato dei messaggi. Quanti sono stati aperti e letti, quanti cancellati, quanti scaduti ecc.

Oltre all’invio in senso stretto, una piattaforma di invio sms per aziende deve quindi offrire report e insight che permettano di valutare le performance di ogni attività eseguita. Per ottenere questo risultato è necessario che la piattaforma di invio sms per aziende non sia un tool stand alone ma che possa integrarsi con il CRM in uso o programmi di terze parti. In questo senso la tecnologia API si rivela quanto mai preziosa per una implementazione semplice e intuitiva da parte del Team IT.

 

Sempre più verso un modello omnicanale

Scorrendo anche rapidamente le 5 features più importanti, possiamo vedere quanto sia fondamentale l’integrazione con i sistemi aziendali (CRM), la personalizzazione delle comunicazioni sia per contenuto che per canale, nonché la possibilità di attivare marketing automations su più touchpoints. L’obiettivo principale è quello di essere sempre più rilevanti e performanti nelle comunicazioni con i nostri clienti. Siano esse di marketing, transazionali o OTP. Sotto questo punto di vista, i sistemi di Communications Platform-as-a-Service rappresentano il futuro (e il presente) del messaging in quanto permettono alle aziende di integrare in modo facile e veloce tutti i principali strumenti di comunicazione all’interno delle loro applicazioni tramite un’unica API, senza bisogno di nuovi hardware o di programmare e implementare infrastrutture e interfacce backend.

Con la CPaaS il Gateway SMS, i Canali OTT, o Voice e Video, così come le features di Marketing Automation, BOT conversazionali, e Reportistica, diventano un unico strumento, semplice da implementare e perfettamente integrato con CRM e-commerce, sistemi di cassa, e tutto il panorama degli strumenti aziendali.

 

richiedi una demo

Come mantenere il dialogo dopo il #BlackFriday

Anche se la Black Week sta per finire, non interrompere le conversazioni con i tuoi clienti. Sfruttando il Black Friday e il Cyber ​​Monday come trampolino di lancio per le festività natalizie, con la giusta strategia potrai assicurarti che i clienti ritornino ad acquistare anche dopo le festività.

In alcune zone, le persone sono ancora spaventate all’idea di immergersi nella folla dei negozi, infatti sempre più clienti scelgono di fare shopping online, e ciò rappresenta un’enorme opportunità per gli e-commerce. Imparare a sfruttare la frenesia dello shopping natalizio da mobile, pianificare una strategia online di successo e potenziare la propria presenza online, sono tutti elementi fondamentali per avere successo nel lungo termine!

Continua a leggere e scopri come offrire conversazioni maggiormente significative ai tuoi clienti, e che siano in grado di aiutarti ad incrementare i tuoi profitti, anche dopo il boom del Black Friday.

Sfrutta il potere della messaggistica conversazionale

La comunicazione mobile è fondamentale per i rivenditori, in particolare nei servizi legati al coinvolgimento dei clienti. Secondo SaleCycle.com, il 70% di tutte le vendite online del Black Friday nel 2020 è stato generato attraverso il traffico mobile, per un totale di 9 miliardi di dollari.
Noi di LINK, vediamo la messaggistica conversazionale al centro delle strategie di comunicazione mobile, perché è capace di trasformare efficacemente un messaggio transazionale unidirezionale in un’interazione bidirezionale.

La messaggistica conversazionale è adatta ad aiutare, coinvolgere e fornire un customer journey positivo, attraverso tutti i canali di comunicazione.

Un ottimo punto di partenza per le aziende retail che desiderano avviare conversazioni migliori è osservare come avviene l’interazione con i clienti su ogni canale. Promuovere una strategia di comunicazione omnicanale in grado di fornire la conversazione giusta, sul canale più indicato e nel momento migliore, offrirà punti di contatto più significativi per i tuoi clienti.

Personalizza la customer experience

Per aumentare il tasso di fidelizzazione, è fondamentale che i clienti percepiscano un senso di familiarità nei messaggi conversazionali.

La personalizzazione è ormai d’obbligo per dare ai clienti ciò che apprezzano: il loro nome nelle email, un cenno sui loro articoli preferiti, o le comunicazioni sul loro canale preferito.

Tutto questo, fa sentire i clienti apprezzati e ascoltati ed è ciò che conta di più nella messaggistica conversazionale.

Ora tocca ai brand di eCommerce portare le esperienze personalizzate al livello successivo. Nel mobile, questo può avvenire in diversi modi:

 

Live chat rapida

La Live Chat trasmette ai clienti la sensazione di essere considerati come persone e non come numeri, aiutandoli a superare le obiezioni iniziali.

Soprattutto per quanto riguarda i siti di e-commerce, il 79% dei business ha affermato che l’implementazione della Live chat, ha portato ad un incremento del tasso di fidelizzazione, delle vendite e delle entrate.

Offri a un cliente un’esperienza di acquisto ottima la prima volta, senza intoppi o pagine infinite da scorrere, è probabile che torni di nuovo.

Velocizza il processo d’acquisto


Un modo infallibile per far sfumare una vendita è rendere il processo di acquisto interminabile. Quando i siti di e-commerce sono lenti a caricare, i clienti inevitabilmente andranno altrove.

Assicura una transazione rapida e pianifica un sistema di follow-up per gestire tutti gli aspetti relativi al customer support, alla messaggistica, agli acquisti e altro ancora.

Questo serve a ricordare ad ogni singolo cliente che apprezzi il tempo che ha trascorso sul tuo sito per fare shopping.

Coinvolgi nuovamente i tuoi clienti con contenuti utili

Coinvolgendo di nuovo coloro che hanno già acquistato attraverso contenuti per loro rilevanti, li terrà legati a te tra il Black Friday e il Cyber ​​Monday, ma anche durante l’intera stagione delle vacanze.

Scegli la messaggistica omnicanale

La maggior parte dei clienti utilizza più di un canale, anche se per scopi diversi o in funzione della connessione Internet.

Analizzando attentamente come utilizzare ogni singolo canale per rispondere al meglio alle esigenze dei tuoi clienti, potrai inviare aggiornamenti automatici tramite SMS, mentre utilizzi chatbot per rispondere su WhatsApp Business.

Oppure potrai utilizzare il canale Voice per offrire maggiore rassicurazione e aumentare la qualità dell’esperienza.

In poche parole, è questa la messaggistica omnicanale: essere disponibili sui canali che i tuoi clienti usano nella loro vita quotidiana, garantendo anche la flessibilità di mantenere la conversazione quando si passa da un canale all’altro. Ed è fondamentale per far crescere il business attraverso i dispositivi mobili.

Ecco un elenco di alcuni dei principali canali utilizzati dalla maggior parte dei brand per mantenere il flusso delle conversazioni:

Pensa alle notifiche push per fare follow up

In prossimità del Black Friday, le notifiche push vengono aperte e attenzionate più che in qualsiasi altro periodo dell’anno.

I consumatori sono entusiasti di ricevere maggiori informazioni sulle vendite online. Per le aziende, questa è una straordinaria opportunità per analizzare i dati e scoprire quali sono gli articoli più o meno richiesti durante il Black Friday. In questo modo, potranno modificare le vendite e le promozioni da proporre durante i successivi picchi stagionali del settore retail.

Tracciare le vendite fin dalle origini aiuta a targettizzare le campagne data driven di messaggistica mobile durante il Cyber ​​Monday e le festività di Natale.

I clienti che acquistano una volta hanno una probabilità del 32% di ritornare a fare acquisti, la percentuale aumenta al 54% per coloro che acquistano per ben due volte.

Puoi incentivare gli acquisti ricorrenti offrendo sconti e coupon tramite notifiche push.

 

LINK: tiene a distanza la concorrenza

Le festività natalizie durano fino a gennaio, quindi mantieni aperte le vendite e le campagne di marketing attive durante tutto il mese di dicembre, se i dati ti confermano che ci sono ancora clienti che acquistano.

Reinvesti parte dei guadagni del Black Friday in promozioni, così da ottenere il massimo profitto dalla stagione degli acquisti.

Noi di LINK siamo pronti ad aiutarti a massimizzare i profitti e ad incrementare il tasso di fidelizzazione e di retention, mettendo a tua disposizione diversi canali di comunicazione per soddisfare i tuoi clienti e varie funzionalità dedicate, come LINK SMS Gateway, Xenioo, LINK Mobile Invoice e LINK Insight Dashboard.

Le soluzioni e i servizi targati LINK hanno l’obiettivo di fornire una messaggistica mobile attraverso vari canali, in grado di garantire conversazioni fluide e un customer service eccellente.

Contatta oggi stesso il nostro team per conoscere le offerte LINK.

 

richiedi una demo

Preparativi per il grande giorno

Con l’avvicinarsi delle festività natalizie, ogni azienda è alla ricerca di nuovi modi per attirare maggiori acquirenti. Considerando le potenziali entrate in gioco, dovresti essere pronto a utilizzare ogni mezzo possibile per raggiungere e coinvolgere i tuoi clienti.

La consegna di messaggi su larga scala rappresenta una scelta molto diffusa quando si realizzano strategie per eventi ad alto traffico, come gli imminenti giorni di shopping del Black Friday e del Cyber Monday, che danno il via alle festività natalizie.

Ovviamente, a causa delle restrizioni legate al Covid-19, il Black Friday dell’anno scorso ha raggiunto un numero di acquirenti online da record.

Alcuni dati importanti: le entrate hanno raggiunto la cifra di 188,2 miliardi, il 39% della popolazione globale ha effettuato gli acquisti tramite smartphone, mentre il restante 61% ha preferito utilizzare il computer.

E nel 2021 questo numero è destinato a crescere ulteriormente.

Gli esperti di Adobe Analytics stimano che la spesa effettuata online per le festività natalizie supererà quella dell’anno scorso e che il 55% di questi acquisti verrà effettuato da mobile.

Ecco perché abbiamo raccolto alcune Best Practice per il Black Friday 2021, per aiutarti a lanciare la tua campagna ed a rendere efficiente la comunicazione mobile con i tuoi clienti.

Ottieni il successo con queste #BestPractice

Il momento giusto per lanciare la tua campagna è proprio adesso.

Quello che vale per le altre campagne di marketing, è ancora più importante per il Black Friday. Secondo la nostra esperienza, le aziende con maggiori risultati danno il via alle loro campagne a Ottobre, o almeno 6 settimane prima della Black Week.

 

Quindi, se non hai ancora iniziato ti consigliamo di non sprecare altro tempo prezioso. Comincia a impostare i tuoi KPI, obiettivi e aspettative di riferimento in base ai dati degli anni precedenti.

Assicurati di avere il database di clienti e i consensi di opt-in aggiornati e richiedi il permesso di inviare offerte e notifiche.

Utilizza notifiche Rich Push

Prima ti abbiamo consigliato di iniziare presto con le campagne, ricordi?

Le notifiche Rich possono allertare gli utenti sulle offerte imminenti, prima del grande giorno. Potrai inviare contenuti brandizzati, creando anche un countdown per l’inizio del Black Friday.

Poi, appena inizia il clima di frenesia, potrai usare le notifiche Rich per ricordare ai clienti quanto tempo manca alla fine del Black Friday o delle offerte lanciate per la Black Week.

Come per tutte le notifiche, ti raccomandiamo di seguire quanto segue per avere successo garantito.

Monitora e modifica le tue offerte in tempo reale

Monitorare l’esperienza utente in ogni step del buyer journey è fondamentale. Come si traduce questo nella preparazione della tua campagna Black Friday? Ecco alcuni consigli:

 

Assicurati di avere accesso a statistiche e performance.

Proponi offerte per il Cyber Monday

Se hai scorte in eccesso, o se le vendite del Black Friday necessitano di un boost, continua a proporre offerte fino al Cyber Monday.

Invia promozioni e/o premi personalizzati per proporre un add-on ai clienti che hanno effettuato un acquisto durante il Black Friday.

Offri Guide ai regali

Le guide ai regali sono un ottimo strumento per mostrare tutti i prodotti che offri. Inoltre, garantiranno una navigazione più fluida verso l’acquisto.

Crea guide in grado di soddisfare i destinatari, amici, membri della famiglia, ecc. e assicurati che indichino chiaramente al cliente dove potrà trovare il prodotto desiderato sul tuo sito.

 

Usa emoji a tema festivo

Gli Emoji sono fantastici per coinvolgere e costruire una relazione con i tuoi clienti. Oltre a essere divertenti e popolari, rafforzano la definizione del tuo tone of voice attraverso la messaggistica. Usali per attirare l’attenzione e aumentare il tasso di apertura (fino al 4% in più).

 

Ottimizza un’esperienza di acquisto omnicanale

Ormai è comune disporre di una varietà di canali per interagire con la propria customer base. Dai social media al sito web, passando per il negozio fisico. Se riesci a connettere bene tutti questi touchpoint, puoi migliorare la customer satisfaction e incrementare le vendite.

Facciamo l’esempio di un cliente che ha visto un tuo prodotto su un’app, entra nel tuo negozio e viene aiutato da un dipendente a trovare l’oggetto del desiderio.

A sua volta, questa esperienza omnicanale potenzierà la fedeltà dei clienti, se il customer journey è buono dall’inizio alla fine.

Inoltre, quando offri un’esperienza omnicanale puoi integrare il conversational commerce all’interno della tua strategia, connettendoti con ogni cliente in ogni step del processo.

Indipendentemente dalla piattaforma di messaggistica scelta, avrai l’occasione di aprire un dialogo amichevole e di far scorrere più velocemente il cliente attraverso il funnel di vendita.

Chatbot, app, assistente vocale, WhatsApp, SMS, potrai essere ovunque si trovino i tuoi utenti, ma anche dare quel tocco di personalità che potrebbe mancare al tuo sito.

Pianifica una strategia intelligente di retargeting sul tuo pubblico per ridurre l’abbandono del carrello

Un carrello abbandonato si verifica quando un utente aggiunge prodotti al carrello, senza completare l’acquisto. Poiché questo processo avviene alla fine del funnel di vendita, può essere cruciale per il volume delle vendite. Proprio per questo motivo, vogliamo suggerirti dei trucchi molto utili per far fronte all’abbandono del carrello.

Riaccendi l’interesse dei tuoi clienti grazie al visual content

I contenuti visivi catturano l’attenzione del cliente in modo più incisivo rispetto ai contenuti testuali.

Usali per promuovere le tue migliori offerte e fornire ai tuoi clienti le informazioni utili per il processo di acquisto, vedrai che saranno un ottimo alleato per l’incremento del conversion rate.

Mantieni il vantaggio sulla concorrenza grazie a LINK

In qualità di CPaaS provider, offriamo non solo una grande varietà di canali in grado di soddisfare ogni tua necessità e di connetterti al meglio con i tuoi clienti, ma anche diverse soluzioni essenziali per rendere il tuo Black Friday un successo.

LINK Mobility fornisce servizi di comunicazione mobile che possono essere brandizzati e verificati, affinché i tuoi clienti siano certi dell’autenticità delle offerte.

Ecco alcuni servizi chiave per offrire ai tuoi clienti un’esperienza brandizzata e personalizzata:

Il Rich SMS ti consente di creare landing page personalizzate con le giuste CTA.

RCS migliora l’esperienza utente grazie a immagini, casorelli, video e molto altro.

Gli Account WhatsApp Business verificati aumentano il trust dei tuoi clienti, che sono sicuri di ricevere messaggi dal brand di cui si fidano. Puoi inviare immagini, video, documenti e molto altro.

Il nostro SMS Gateway consente comunicazioni in real time, mentre LINK Communication Platform ti permette di orchestraree automatizzare conversazioni su più canali.

Questa è una soluzione perfetta per conversare con i clienti e raccogliere dati importanti.

Infatti attira più acquirenti, diminuisce i costi e incrementa le entrate grazie ai coupon digitali, che possono essere utilizzati sia nei negozi fisici che online.

Il Black Friday rappresenta la giornata di shopping più importante dell’anno, ma l’attenzione sulla comunicazione non deve fermarsi lì.

Utilizza Xenioo per mantenere vive le conversazioni e coinvolgere i clienti durante le festività natalizie, in questo modo potrai incrementare il loro livello di soddisfazione nei confronti del tuo brand.

E infine, assicurati di interagire con i tuoi utenti sul canale più adatto e al momento giusto.
Perché durante il Black Friday ogni comunicazione e ogni messaggio… contano!

 

richiedi una demo

Conversational Marketing: conquistare i clienti con una comunicazione rapida e semplice

La pandemia di COVID-19 ha influenzato la quasi totalità della nostra vita: dal lavoro ai rapporti sociali, dal lifestyle ai viaggi, dalla moda allo sport. Impattando la nostra quotidianità ha avuto di conseguenza anche effetti sulle nostre abitudini d’acquisto.

Secondo la ricerca condotta da Facebook IQ – The Evolving Customer Experience: Perspectives From the Industry – nell’ultimo anno circa l’81% dei consumatori ha modificato le proprie abitudini di acquisto, e di questi il 92% pensa che questo cambiamento continuerà anche in futuro. Il 2020 ha registrato un aumento esponenziale dei canali digitali nei percorsi d’acquisto, a partire dalle ricerche online dei prodotti, fino al completamento delle transazioni.

Protagonista indiscusso di questo processo è stato il mobile, che quasi il 50% della popolazione globale ha dichiaratamente preferito come strumento per effettuare i propri acquisti online.

È chiaro, tuttavia, che facendo sempre più shopping da remoto i consumatori vogliano avere il totale controllo sull’esperienza d’acquisto, e che il processo debba essere il più semplice e rapido possibile.

Una ricerca di Google in collaborazione con Forrester Consulting, What Businesses Need To Know About Communicating With Consumers, ha messo in evidenza quanto tutti gli utenti considerino importante ed essenziale una customer experience fluida e veloce. Ed è qui che entra in campo la comunicazione, e il conversational marketing, che permette agli online shopper, di vivere un’esperienza di acquisto all’altezza delle proprie aspettative.

Cosa s’intende per Conversational Marketing?

Finora la messaggistica di marketing è stata comunemente associata a strumenti quali eMail e SMS, ma ad oggi si è evoluta, e mostra tutta una serie di canali alternativi che sono andati via via superando i limiti fisiologici dei canali più datati. Ottenere un alto tasso di lettura nel canale eMail non è cosa semplice, e gli SMS, che al contrario portano dei tassi di conversione più alti, impongono di concentrare la comunicazione in pochi caratteri.

La chat, e la messaggistica più in generale, stanno crescendo in modo esponenziale, coinvolgendo in modo trasversale generazioni differenti. È la rapidità il fattore determinante nella scelta di questi canali, ed è per questo che i consumatori si aspettano di poter comunicare con i brand attraverso il loro canale preferito, in modo semplice e veloce.

 

La comunicazione è la chiave del successo: secondo la stessa ricerca il 68% degli intervistati, afferma che, nel momento in cui deve fare una scelta, è più propenso a chiudere una transazione con un’azienda con la quale è più facile comunicare. Non è quindi un caso che le quattro più grandi piattaforme di messaggistica, ossia WhatsApp, Facebook Messenger, Viber, e WeChat abbiano un numero più alto di utenti attivi degli stessi social Facebook, Twitter, Instagram e Linkedin (4.1 miliardi vs 3.4 miliardi).

Quali sono i vantaggi del Conversational Marketing?

Quali sono i canali utilizzati nel Conversational Marketing?

Strutturare una comunicazione su canali differenti permette di emergere dalla concorrenza, sfruttando al meglio le potenzialità delle piattaforme e offrendo un’esperienza omnicale.

Tra i nuovi canali del Conversational Marketing è possibile includere:

Che si tratti di SMS, Viber, WhatsApp o altri sistemi di comunicazione l’importante è essere presenti e portare la conversazione fluidamente da una app all’altra per migliorare la customer experience e presidiare tutti i momenti della customer journey.

La crescita dei nuovi canali (WhatsApp, RCS, Viber, Facebook Messenger, …) non ha portato però al declino di eMail ed SMS. Secondo i dati di MobileSquared, ben oltre il 36% del totale dei consumatori è raggiungibile unicamente via SMS, ad esempio, e le eMail continuano ad essere un metodo di comunicazione veloce e affidabile. Incorporare quindi gli SMS, o le eMail, come parte della strategia mobile omnicanale significa assicurarsi risultati eccellenti e una copertura pari al 100%.

Con LINK è possibile strutturare e pianificare al meglio la propria strategia di comunicazione con messaggi e contenuti pensati ad hoc sui canali preferiti dai propri clienti.

Scopri di più sui nostri prodotti e inizia a pianificare la comunicazione del futuro con noi.

Contattaci

Nome e Cognome*
Consenso
Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.

 

richiedi una demo

Other sites